04 mag Orti di Mare a Linea verde

Lavorare in agricoltura sull’isola è sempre di più una scelta consapevole, condivisa da un numero crescente di giovani. 

All’Elba questa scelta, per le piccole aziende, come la nostra, si sposa inevitabilmente col turismo. Ne emerge un mondo nuovo, sia sociale che economico, specchio di un’attenzione crescente verso del territorio. Perché soltanto chi lo cura e ne esalta l’identità, riesce a trovare l’equilibrio tra uomo e ambiente. 

Proprio a questo tema è stata dedicata la puntata della trasmissione Rai Linea Verde, che emblematicamente domenica scorsa, 1° maggio, festa dei lavoratori, si è soffermata su chi, all’Elba, luogo noto soprattutto per le vacanze di mare, dedica le proprie energie alla coltivazione di prodotti biologici e locali, trovando una personale via al rapporto tra contabilità economica e impronta etica nel proprio lavoro. 

Per noi è stata davvero una bella soddisfazione ritrovarci inseriti, proprio in apertura di trasmissione, con i racconti sulle varietà vegetali coltivate di Vittorio, con le esperienze dei giovani woofer che periodicamente lavorano con noi nei campi, con le riprese dei nostri prodotti naturali fatti in casa, con le bellissime riprese aeree della campagna e delle coltivazioni dei nostri orti. 

La tenuta di Orti di Mare è stata raccontata con attenzione, e forse per la prima volta ci siamo sentiti valorizzati dalla comunicazione di massa. Perché, ammettiamolo, di solito siamo abituati a toni pacati e intimi, ad accogliere turisti che già condividono con noi la vita all’aria aperta, le nostre idee green. Vederci rappresentati in una importante trasmissione nazionale, risuona in noi come un segnale che anche nella nostra amata Elba qualcosa stia cambiando, che le  pratiche ecosostenibili stiano aumentando di importanza e di numero. 

Tanta attenzione ci rincuora, sapere che il turismo sostenibile è ormai diventato un’esigenza, un argomento di tendenza ci rende ottimisti.

Buona visione.